I sionisti mi han portato via tutto, la casa, il cascinale, la mucca, il violino, la scatola di cachi, la radio a transistor, i dischi di littletoni, la moglie... mi hanno ammazzato anche il maiale! E c'erano tanti maiali liberi, nella libera terra islamica di Palestina, prima che arrivassero i sionisti a massacrarli, grufolavano liberi e selvaggi...

venerdì 19 agosto 2016

Una lessione sulla dignità dela donna

Caro Diario,
Oggi a squola abbiamo imparato la dignità dela dona nelle diverse religioni.
La religione che più di tutti rispeta la dona è l’Islam, perché ci consiglia alle done di portare i vestiti giusti come il burka a il ciador, per protegerle dai sguardi cattivi e spurcelenti dei maschi, che sono sempre che le vogliono fare cose brute e sporche da qui il Islam le protede. E anche quando loro siocchine e scostumate non vogliono portare di questi vestiti c'è sempre per fortuna qualcheduno uomo islamico che le aiuta e fa loro capire come si devono vesthire, senza fare vedere troppo che non sono mica putane o cidentali
Ultimamente le donne islamiche sono anche molto fortunate perché per fortuna è diventato ancora più posibile che questa cosa belissima di coprire il corpo delle donne e protegerle che non fano le sgualdrine come prutroppo cianno la tentassione, tutto questo dicevo adessso è finalmente posibbile anche nello sport e come per esempio alle Olimpiadi e sulle spiagge de l’Europa.
La religione che meno di tutte rispetta la donna è ovviamente il Braismo, come si vede dal fatto che le done palestinesi sono vittime delle violenze degli uomini israeliani.  Le done bree vorebbero fare pacie e vivere soto la lege islamica e laica palestinesa prutroppo i uomini brei che ciano una Lege scholpita nela pietra, le costringono a fare la guera. Inoltre i huomini ebrei sono criconcicisi e cioé, ce lo ha spiegato una sua amica che insegna in Egito, ce lo hano picolo, quindi le done bree vorebbero sposare huomini musulmani che sono più trispetosi de la donna, ma purtroppo in Sdraele c’è tanto rassismo e quindi sono costrette a sposare dei huomini ebrei, sono costrete a guidare la machina, sono costrette a lavorare fuori chasa, sono costrette a fare la soldatesa, sono chostrette a fare la pralamantare e la giudicessa insomma sono tratate come gli uomini che in Medio Oriente non si è mai vista una cosa del genere speriamo che lo Stato ebraico finisca così le done tornano a esere amate e rispetate e protete come sucede in tutti i Paesi arabi.
Tuti sanno che se c'è violenza contro le donne nei paesi arabi è solo colpa del colonialismo imposto da Israele che gli ha cambiato tutte le loro tradizioni. Quindi se veramente uno vuole il progresso per le donne nei paesi slamici, Israele deve diventare uno Stato a magioransa araba!
Solo in quel momento si avrà finalmente giustissia: quanno tutti li ebrei saranno cacciati da quel Paese e allora sicuramente e magicamente smeterano anche le violense contro le donne. Che poi tuti sano che  nei paesi arabi le violenze contro le donne non ci sono del tutto, infatti non c'è mai nessuna denunzia.
Per quanto riguarda il cristianesimo anche quela è una religione che alle volte oprime le done, soprattutto le donne musulmane a cui i cristiani non permettono di vestirsi con il costumeo che le protegge. I cristiani più bravi sono invece quelli che vanno a fare i viaggi in Palestina e in Terra Santa, e in questo modo portano aiuto alle donne palestinesi per libberarle  della fastidiosa presensa ebraica che è nemica anche della pace. Prutropo ci sono cristiani cativi che non ci piace l’Islam io mi chiedo come mai, visto che è una religione tanto tanto progressista e democratica e laica.

Sono molto contento di andare a scuola dove il maestro Leonardo mi spiega tante cose che nei mezzi di comunicassione non si vedono perché sono controllati dagli ebrei, che non vogliono che si sappiano tante brutte cose che fano in Israele, e dai rabini che invitano al razzismo contro i poveri immigrati.